Pasquale Scarpitti

Discanto

DISCANTO
Editrice SARUS Pescara 1972

.......Cosa rappresenta o vuole essere questo volume'
Un libro d'arte'
L'affetuoso tributo al sentimento della propria terra'
O qualcosa di pił' Saggio e libro inchiesta per una corale verifica della situazione di una Regione che sta abbandonando, se non li ha gią irrimediabilmente disdetti, tutti i suoi humus culturali, le secolari stratificazioni di un modo di vivere destinato a estinguersi, a non esprimere pił l'Abruzzese neppure nei nostri paesi pił chiusi e isolati, laddove le popolazioni stesse si vanno svilendo, agonizzano nel deserto delle vallate e nell'abbandono dei campi, emigrano, comunitą intere, lasciando a propria memoria il vestigio di paesi fantasmi'............
PASQUALE SCARPITTI


This content requires the Adobe Flash Player and a browser with JavaScript enabled. Get Flash